"Fare meno per fare meglio": una tradizione territoriale che vuol dire qualità

Dei 70 ettari di proprietà La Tunella, tutti coltivati a vigneto e tutti in zona D.O.C., il 70% sono dedicati ai bianchi e il rimanente 30% ai rossi.
La proporzione rispecchia le tradizioni dei Colli Orientali del Friuli, terra di vini bianchi per eccellenza.

Il sistema di allevamento è il tradizionale gujot francese e il monocapovolto.
La densità media è di 4.500/5.000 viti per ettaro.
La resa è limitata a 75/90 quintali per ettaro, per favorire la qualità delle uve.

La gamma spazia dai bianchi e rossi classici, agli uvaggi, ai passiti, ai monovitigni frutto di un'attenta valorizzazione di ceppi autoctoni pregiati.