L’evoluzione che continua la storia

La volontà di affermare il valore di un nome e di una storia e la qualità dei vini è stata il motore di una grande sfida: la costruzione della nuova cantina La Tunella.
La struttura è distribuita su due livelli, ed è perfettamente funzionale alla varie fasi della vinificazione: è la rappresentazione visibile di un progetto enologico rigorosissimo.

Al piano interrato: la sala di fermentazione dei vini bianchi in acciaio e quella dedicata all'appassimento delle uve; la barricaia; la sala delle tonneaux e delle botti di rovere in cui s'affinano i vini rossi...
Ovunque le temperature, il grado di umidità, la ventilazione sono rigidamente controllate e adattate all'impronta personale di ciascun vino.

Il calore e il colore di un'ampia sala di degustazione accoglie i visitatori: l'esperienza degli occhi si accompagna a quella del gusto.
Al piano terra: il magazzino e l'impianto di imbottigliamento e un'area esterna riservata al deposito delle attrezzature.

Accanto alla nuova cantina convive l'altra che già esisteva e che è stata riorganizzata e dedicata alla lavorazione delle uve appena raccolte, alla decantazione dei bianchi prima della fermentazione, alla macerazione dei rossi, ed è tuttora sede del laboratorio di analisi, del punto vendita e degli uffici.